Per visualizzare e usare correttamente questa pagina ti consigliamo di aggiornare il tuo browser o di utilizzarne un altro. Informazioni. close

Condizioni Generali per l'Italia

1. Ambito di validità, contenuto del contratto, cessione del contratto

1.1

La 1&1 Internet AG eroga la totalità delle forniture e dei servizi per WebHosting 1&1, Server 1&1, E-Shop 1&1, MailXchange 1&1 nonché ipayment 1&1 esclusivamente sulla base dei presenti Termini e Condizioni.

1.2

Non riconosciamo eventuali Termini e Condizioni del Cliente che si discostano integralmente o parzialmente dai presenti Termini e Condizioni, salvo nostra espressa accettazione scritta. I presenti Termini e Condizioni hanno validità esclusiva anche qualora, essendo a conoscenza di Termini e Condizioni difformi del Cliente, forniamo i nostri servizi senza riserve.

1.3

I differenti domini di primo livello ("Sigla finale") vengono amministrati da numerosi organismi i differenti, per la maggior parte nazionali. Ciascuno di questi organismi per l'aggiudicazione dei domini definisce condizioni diverse per la registrazione e l'amministrazione dei domini di primo livello, dei domini di secondo livello corrispondenti e della procedura da seguire in caso di controversie relative ai domini. Laddove i domini di primo livello costituiscano l'oggetto del contratto, si applicano a titolo integrativo le relative Condizioni di aggiudicazione. Laddove l'oggetto del contratto sia rappresentato da domini.it, si applicano oltre obbligatoriamente tutte le condizioni applicate da Registro.it che sono consultabili sul sito http://www.nic.it/documenti/regolamenti-e-linee-guida/regolamento-assegnazione-e-gestione-nomi-a-dominio.pdf.

1.4

1&1 può cedere i diritti e gli obblighi derivanti alla stessa dal presente contratto a uno o più terzi (cessione del contratto). In caso di cessione del contratto, il Cliente ha il diritto di recedere dal contratto senza alcun obbligo di preavviso.

2. Obblighi contrattuali

2.1

1&1 garantisce una disponibilità del suo server pari al 99% nella media annuale. Dal valore percentuale sono detratti i tempi nei quali il server non risulta raggiungibile per problemi tecnici o di altra natura che non rientrano nella sfera di influenza di 1&1 (forza maggiore, fatto di terzi, ecc.). 1&1 può limitare l'accesso ai servizi, qualora ciò risulti necessario ai fini della sicurezza del funzionamento della rete, del mantenimento dell'integrità della stessa e, in particolar modo, per evitare gravi guasti della rete, del software o dei dati salvati.

2.2

Non sussiste alcun diritto del Cliente a che per l'intera durata del contratto il server utilizzi lo stesso indirizzo IP.

2.3.

Per ogni dominio internet del Cliente può essere impiegata una sola tariffa 1&1.

2.4

Se non diversamente concordato, la tariffa comprende un volume di trasferimento dati pari a due gigabyte al mese. Il volume utilizzato risulta dalla somma di tutti i trasferimenti dati collegati all'ordine del Cliente (ad es. e-mail, download, upload, siti web). Per la determinazione del volume di trasferimento dati, un gigabyte corrisponde a mille megabyte, un megabyte a mille kilobyte e un kilobyte a mille byte.

2.5

Se non diversamente concordato, tutte le caselle di posta in una tariffa comprendono un volume complessivo di spazio pari a 25 gigabyte.

2.6

Il Cliente opta al momento dell'ordine per una tariffa concreta. Non è possibile combinare diverse offerte promozionali.

2.7

Per utilizzare un software offerto da 1&1 in relazione ad un prodotto senza ulteriore corrispettivo , il Cliente deve procedere alla sua attivazione tramite la chiave di licenza fornita da 1&1. Tale chiave di licenza ha una validità di 6 mesi, superati i quali non sarà più possibile eseguire l'attivazione.

2.8

Nel caso in cui 1&1 non adempia agli obblighi contrattuali nei tempi dovuti, il Cliente potrà dichiarare risolto il contratto, solo dopo l'inutile decorso di un ulteriore termine, di durata ragionevole e comunque non inferiore a due settimane. Tale ulteriore termine dovrà essere concesso per iscritto. La forma scritta potrà essere sostituita dal formato elettronico, qualora il Cliente aggiunga alla dichiarazione il proprio nominativo e apponga su tale documento elettronico una firma elettronica idonea secondo le disposizioni di legge vigenti in materia.

3. Registrazione del dominio, esonero da responsabilità, controversie sul dominio, riacquisto del dominio

3.1

Nel reperire e/o gestire i domini, 1&1 agisce esclusivamente da mediatore tra il Cliente ed il relativo organismo che si occupa dell'attribuzione del dominio. 1&1 non esercita alcuna influenza sull'attribuzione del dominio e non garantisce che i domini richiesti dal Cliente vengano attribuiti, se attribuiti non siano esenti da diritti di terzi o non vengano meno nel tempo.

3.2

Il Cliente assicura che il dominio richiesto non viola eventuali diritti di terzi.

3.3

Il Cliente si dichiara d'accordo ed accetta il fatto che 1&1, per motivi di sicurezza connessi al trasferimento di un dominio, applica un transfer-lock. Tramite l'eliminazione del transfer-lock il Cliente ha tuttavia la possibilità di acconsentire ad un trasferimento del dominio richiesto da terzi.

3.4

Il Cliente è tenuto ad informare tempestivamente 1&1 di un'eventuale perdita del proprio dominio. Nel caso in cui il Cliente desideri riacquistare il proprio dominio da un terzo, è tenuto ad informare tempestivamente 1&1 dell'avvio delle trattative con il terzo, a rispondere ad eventuali richieste di 1&1 in relazione allo stato delle trattative con il terzo nonché a concedere a 1&1 il diritto di prelazione nel riacquisto per il Cliente, se e nella misura in cui ciò non danneggi in modo iniquo gli interessi del Cliente.

3.5

Fintanto che il Cliente stesso non mette a disposizione su un dominio alcun contenuto, 1&1 è autorizzata a inserire contenuti quali pubblicità per 1&1 o per terzi.

3.6

L'utente avrà il diritto di annullare la prenotazione per singoli domini nell'eventualità che il prezzo di registrazione del nome di dominio iniziale sia superiore al prezzo originariamente indicato da 1&1. Si precisa che questo diritto è relativo soltanto ai nuovi domini di primo livello generici (gTLD) ed è valido solo nelle circostanze determinate. L'utente accetta e riconosce che alcuni domini di primo livello generici avranno un prezzo di registrazione per il rinnovo non uniforme. Ad esempio la tariffa per un rinnovo della registrazione del nome dominio potrebbe differire da altri nomi dominio nello stesso o in altri domini di primo livello generici

3.7

1&1 non può garantire che il nome dominio o il dominio di primo livello verrà registrato all'ente di assegnazione. 1&1 non può garantire che il dominio di primo livello diventerà disponibile al pubblico o sarà disponibile da 1&1. Il dominio di primo livello potrebbe avere Termini e condizioni e/o altre restrizioni particolari e non noti relativamente alla registrazione. 1&1 non può garantire che l'utente sarà in grado di essere conforme a questi T&C e, perciò, potrebbe non essere in grado di effettuare la registrazione del nome di dominio per conto dell'utente a causa di tali Termini e condizioni e/o altre restrizioni. In caso dovesse presentarsi questa situazione, l'utente ha il diritto di annullare la pre-registrazione obbligatoria senza incorrere in alcun costo. In caso il nome di dominio non fosse registrato presso l'ente di assegnazione e il dominio di primo livello non diventasse disponibile, l'utente non dovrà sostenere alcun costo.

4. Licenze, diritto d'autore

4.1

Il Cliente riceve da 1&1 per la durata del contratto un diritto di utilizzo dei programmi non in esclusiva (licenza). Qualora il Cliente venga autorizzato da 1&1 all'utilizzo di licenze multiple del programma, si applicheranno le seguenti condizioni d'uso per ciascuna licenza. Il termine "Programma" comprende il programma originale, tutte le riproduzioni (copie) e le parti del programma stesso, anche nel caso in cui esse siano connesse ad altri programmi. Un programma è composto da istruzioni leggibili con una macchina, contenuti audiovisivi e i relativi materiali di licenza. Si applicano inoltre le Condizioni di licenza del produttore del relativo programma.

4.2

Il Cliente si impegna a garantire che ogni soggetto che utilizza il programma rispetti la presente licenza d'uso. Il Cliente ha la facoltà di utilizzare il programma contemporaneamente su un solo PC. Si ha "uso" del programma allorché esso si trova salvato nella memoria centrale oppure su un dispositivo di memoria di un computer. Non si considera in uso un programma installato su un server di rete unicamente a scopo di distribuzione dei programmi.

4.3

I canoni per l'uso della licenza applicati da 1&1 si orientano in base alla frequenza di utilizzo (ad esempio il numero di utenti), alle risorse (ad esempio la dimensione del processore) o ad una combinazione di entrambi i fattori. Se l'accesso a un programma viene regolato da un programma di gestione licenze, è consentito produrre copie e salvarle su tutte le unità di lavoro controllate da tale programma di gestione licenze, tuttavia l'utilizzo non deve superare il totale degli utenti e delle risorse consentite. Alcuni programmi creati per l'utilizzo domestico o in viaggio possono essere salvati sia su un computer primario che su un altro computer, ma il programma non deve essere utilizzato attivamente su entrambi i computer contemporaneamente.

4.4

Il Cliente può eseguire il backup dei dati secondo le procedure tecniche e realizzare le copie necessarie di backup dei programmi. Laddove il manuale sia disponibile su supporto dati, esso può essere stampato in versione cartacea. Il Cliente non può modificare o cancellare le annotazioni relative ai diritti di autore di 1&1. Il Cliente non è autorizzato ad utilizzare il programma in modo difforme da come descritto nel presente documento, a copiarlo, a elaborarlo, a trasferirlo, a convertirlo in un'altra forma di espressione (reverse-assemble-reverse-compile) o a tradurlo diversamente, a meno che tale conversione non sia necessariamente prevista da esplicite disposizioni di legge. Non è autorizzato, altresì, a locare il programma, a concederlo in leasing o a concedere sottolicenze.

4.5

Laddove sia stato concesso da 1&1 al Cliente un diritto di uso dei programmi o del materiale pubblicitario a tempo determinato o il diritto di uso termini a seguito di recesso, il Cliente è tenuto a restituire a 1&1 tutti i supporti dati con i programmi, eventuali copie nonché tutta la documentazione scritta e i supporti pubblicitari. Il Cliente è tenuto a rimuovere tutti i programmi salvati dai suoi sistemi informatici, a meno che non sia vincolato per legge a conservarli per un periodo di tempo superiore. Le restanti obbligazioni contrattuali accessorie del Cliente nei confronti di 1&1 perdurano anche in caso di un eventuale recesso o di una eventuale cessazione del contratto.

4.6

Se la tariffa scelta dal Cliente comprende l'utilizzo di elementi grafici, immagini, testi, animazioni, modelli grafici, il Cliente acquisisce il diritto di utilizzare tali contenuti online per la durata del suo contratto e in relazione alla presenza web creata con il presente contratto. Non è consentito un utilizzo più ampio. In particolar modo non è permesso copiare e utilizzare diversamente i contenuti messi a disposizione. Le disposizioni summenzionate sono valide, fatte salve speciali condizioni di licenza dei contenuti messi a disposizione.

4.7

Per ogni caso di contravvenzione imputabile al Cliente degli obblighi regolati ai punti da 4.1 a 4.6, il medesimo è tenuto a corrispondere a 1&1 una penale pari a 2.500,00 EUR.

5. Proposta, conclusione, cessazione del contratto

5.1

1&1 è autorizzata ad accettare la proposta di stipula del contratto del Cliente entro un termine di 14 giorni a decorrere dall'ordine telefonico o dall'invio dell'ordine da parte del Cliente.

5.2

Il contratto si considera concluso con la controfirma della richiesta del Cliente da parte di 1&1 o con il primo atto di esecuzione.

5.3

Se non diversamente concordato, il contratto viene stipulato con una durata di 12 mesi.

Se il contratto è stato concluso a tempo determinato o è stata concordata con il Cliente una durata minima dello stesso, esso è prorogato rispettivamente per il periodo concordato o per la durata minima, per un periodo tuttavia non superiore ad un anno, se non viene comunicata la disdetta con un preavviso di quattro settimane rispetto alla scadenza di volta in volta del tempo determinato o della durata minima del contratto.

Trascorso un periodo minimo di un mese, 1&1 è autorizzata a recedere con un preavviso di tre mesi dai contratti con durata o periodo minimo di durata fino ai dodici mesi. Ciò anche se il contratto è stato prorogato per un periodo determinato.

1&1 è autorizzata a recedere con un preavviso di 6 mesi dalla fine del mese dai contratti con durata o un periodo minimo di durata tra i dodici e i ventiquattro mesi.

Un rapporto contrattuale a tempo indeterminato può essere sciolto da entrambe le parti senza indicazione dei motivi con un preavviso di 30 giorni.

5.4

1&1 è autorizzata a sbloccare il dominio del Cliente dopo la cessazione del contratto. Al più tardi con tale sblocco si estinguono tutti i diritti derivanti dalla registrazione in capo al Cliente.

5.5

In caso di pretese di terzi nei confronti di 1&1 per reale o presunta violazione di norme di legge conformemente al punto 9.2, 1&1 è autorizzata a segnalare tempestivamente il dominio del Cliente all'ente di registrazione, bloccando la rispettiva presenza in rete del Cliente.

5.6

È comunque fatta salva la facoltà di entrambe le parti di risolvere il contratto senza preavviso per giusta causa. La giusta causa per 1&1 ricorre in modo particolare quando il Cliente:

  • è in ritardo nel pagamento di un importo pari almeno ad un canone mensile

  • ha colpevolmente violato gli obblighi di cui agli articoli 4., 9.1, 9.2, 10.1, 10.5 o 10.8,

  • nonostante sollecito, non provvede a modificare entro un termine ragionevole le pagine internet e, laddove l'E-Shop 1&1 costituisca l'oggetto del contratto, i contenuti del proprio internet shop in modo tale che questi rispettino i requisiti previsti nell'articolo 10.6 o

  • ha colpevolmente violato le condizioni o le direttive di aggiudicazione.

5.7

Il recesso necessita della forma scritta, a pena di inefficacia, per tale intendendosi anche la trasmissione via fax.

5.8

Oggetto del presente contratto sono tutti i domini richiesti dal Cliente, nella misura in cui gli siano stati concessi. Tutte le registrazioni di domini avvenute con successo sono automaticamente mantenute da 1&1, salvo che l'intero contratto o singoli domini di una tariffa non siano efficacemente risolti da parte del Cliente o per effetto di decisioni vincolanti rese in controversie sui domini. Nei casi summenzionati non sussiste alcun diritto per il Cliente di richiedere una sostituzione del dominio a titolo gratuito. Né per singoli domini di una tariffa, né per domini supplementari prenotati singolarmente è previsto un rimborso in caso di cancellazione anticipata, a meno che la cancellazione non sia stata causata da 1&1. Ciò vale anche per altre prestazioni singole separabili di una tariffa o per opzioni prenotate in aggiunta.

5.9

Nel caso in cui 1&1 non riesca a mantenere, secondo le disposizioni del relativo ente aggiudicatore di determinati domini di primo livello la registrazione di un dominio di secondo livello del Cliente, 1&1 è eccezionalmente autorizzata a recedere dal contratto con il Cliente relativo a tali prestazioni con un preavviso di 14 giorni dalla fine del mese.

6. Prezzi e pagamento

6.1

I prezzi netti sono fissi, la determinazione del prezzo lordo finale dovuto dipendendo solamente dall'IVA come dovuta per legge.

6.2

Salvo che si tratti dell'obbligazione principale, vale a dire l'obbligo di pagare il corrispettivo base indipendente dall'utilizzo, 1&1 fissa i corrispettivi in base al listino prezzi aggiornato in vigore secondo criteri di equità.

6.3

Inoltre, 1&1 è legittimata ad aumentare i corrispettivi al massimo una volta per trimestre. L'aumento dei prezzi richiede il consenso del Cliente. Il consenso si intende prestato se il Cliente non si oppone all'aumento dei prezzi entro 4 settimane dal giorno in cui ha ricevuto comunicazione della modifica. Con tale comunicazione, 1&1 si impegna altresì ad informare il Cliente sulle conseguenze della mancata opposizione.

Se il Cliente non acconsente all'aumento del prezzo così come comunicato, 1&1 ha il diritto di recedere dal contratto rispettando un preavviso di un mese.

6.4

In caso di mancato pagamento da parte del Cliente, 1&1 si riserva di metterlo in mora anche tramite diffida da inviarsi tramite posta elettronica.

In caso di mora 1&1 applica interessi di mora nella misura del 10% annuo oltre ad una commissione per ogni sollecito di pagamento inviato in base al listino prezzi di volta in volta aggiornato, salvo che il Cliente dimostri che non è derivato alcun danno o un danno significativamente inferiore. Il tasso legale di mora è in ogni caso l'interesse minimo.1&1 si riserva il diritto di far valere ulteriori pretese in caso di ritardo nei pagamenti. In particolare, 1&1 non è tenuta ad anticipare ulteriori prestazioni, nel caso in cui il Cliente si trovi in mora nel pagamento di un importo di ammontare pari ad un canone mensile base da almeno quattro settimane.

Ove il ritardo provochi l'intervento di recuperatori da 1&1 incaricati di ottenere il pagamento da parte del Cliente, 1&1 può chiedere a quest'ultimo, le spese sostenute per l'intervento nella misura del 10% sulla somma dovuta e comunque sino ad un importo massimo di Euro 150,00 per singolo intervento.

1&1  informa il Cliente che i dati personali raccolti in occasione della formalizzazione del contratto oltre che quelle relativi agli importi non pagati potranno essere utilizzati ai fini del recupero del credito dalla società FIRE S.p.A., Via Bonsignore 1, 98124 Messina.

6.5

In caso di cambiamento dell'IVA applicabile, i prezzi lordi di beni e servizi forniti ai sensi del presente contratto saranno automaticamente adeguati alla nuova IVA (rimanendo invariati i prezzi netti in ossequio al disposto del precedente articolo 6.1) a partire dal momento in cui la modifica ha effetto, con obbligo di 1&1 di dare la tempestiva e dovuta informatzione al cliente.

In tal caso il Cliente è obbligato ad applicare la cosi detta procedura del reverse-charge. In nessun caso il Cliente, pur in possesso di partita IVA regolare, potrà chiedere a 1&1 l'esenzione IVA con effetto retroattivo ovverosia la riemissione di fatture esenti dall'Imposta sul Valore aggiunto tedesca.

6.6

Se oggetto del contratto è l'E-Shop 1&1, i corrispettivi indipendenti dall'utilizzo saranno esigibili in anticipo con cadenza mensile. I corrispettivi dipendenti dall'utilizzo saranno esigibili con l'emissione della fattura. Ulteriori corrispettivi devono essere versati dal Cliente in anticipo. Il periodo di fatturazione dipende dalla tariffa prescelta (secondo la descrizione aggiornata delle prestazioni) e può essere al massimo di dodici mesi. Prevalgono eventuali accordi particolari con il Cliente. La fattura viene caricata nel menu di configurazione del Cliente e può essere da lì scaricata da quest'ultimo. Se il Cliente desidera ricevere la fattura per posta, 1&1 ha il diritto di addebitargli un importo di 2,56 euro per ogni fattura.

6.7

In caso di variazione dei corrispettivi o di loro componenti (ad es. aumento dell'aliquota IVA) in un determinato momento all'interno del periodo di fatturazione, si effettuerà una fatturazione separata della prestazione dall'inizio del periodo di fatturazione fino alla data della modifica e dalla data della modifica fino alla fine del periodo di fatturazione.

6.8

Qualora il volume di trasferimento dati compreso nella tariffa venga superato per più di un mese, 1&1 è autorizzata a modificare la tariffa del Cliente passandola a quella corrispondente al volume dati utilizzato. 1&1 comunicherà in questo caso al Cliente il cambiamento apportato. A meno che il Cliente non si opponga entro un mese al cambio di tariffa, sarà tenuto da questo momento a versare i corrispettivi riportati per tale tariffa nel listino prezzi aggiornato. Gli importi versati dal Cliente in anticipo per la precedente tariffa saranno computati in acconto su quelli nuovi. In tutti i restanti casi 1&1 metterà a disposizione volumi per trasferimento dati supplementari nell'ambito dell'efficienza tecnica del Centro di calcolo e in considerazione degli obblighi assunti verso gli altri Clienti per un corrispettivo aggiuntivo che si evince dal listino prezzi di volta in volta aggiornato.

6.9.

Se il pagamento del corrispettivo avviene con addebito diretto, il Cliente autorizza 1&1 a incassare i corrispettivi dovuti dal conto corrente dal medesimo indicato. In caso di addebito respinto per motivi imputabili al Cliente, 1&1 conteggia una commissione per ogni addebito respinto in base al listino prezzi di volta in volta aggiornato, salvo che il Cliente dimostri che non è stato arrecato alcun danno o un danno significativamente inferiore.

6.10.

1&1 è autorizzata a eseguire l'attivazione di un dominio solo ad avvenuto pagamento dei corrispettivi concordati per la registrazione.

6.11.

Il Cliente può compensare i crediti di 1&1 solo con crediti non contestati o definitivamente accertati.

7. Esonero da responsabilità

1&1 difenderà il Cliente contro tutte le pretese derivanti da una violazione di diritti di proprietà industriale o di diritti d'autore da parte di 1&1 nella Repubblica Italiana e si assumerà i costi posti giudizialmente a carico del Cliente nonché le somme dovute a titolo di risarcimento danni, se il Cliente ha informato tempestivamente e per iscritto 1&1 di tali pretese e a 1&1 rimangono impregiudicate tutte le misure di difesa tecniche e giuridiche e le trattative per giungere ad un accordo. Gli obblighi summenzionati di 1&1 decadono qualora le pretese avanzate da terzi si basino sul fatto che l'hardware o i programmi sono stati modificati o utilizzati insieme ad un hardware o a programmi non forniti da 1&1.

8. Responsabilità

8.1

1&1 risponde dei danni esclusivamente se 1&1 o uno dei suoi ausiliari ha violato un obbligo contrattuale essenziale (obbligo cardinale) in modo tale da compromettere lo scopo contrattuale o il danno è riconducibile a colpa grave o dolo di 1&1 o di uno dei suoi ausiliari. Nel caso in cui la violazione di un obbligo contrattuale essenziale (obbligo cardinale) non sia riconducibile a dolo o colpa grave, la responsabilità di 1&1 è limitata ai danni ragionevolmente prevedibili per 1&1 all'atto della stipula del contratto.

8.2

Resta invariata la responsabilità di 1&1 per qualità garantite, danni alle persone e quella derivante da norme imperative di legge .

8.3

Nell'ambito di applicazione del regolamento tedesco sulla tutela dei clienti nel settore delle telecomunicazioni (TKV) rimane in ogni caso impregiudicata la regolamentazione inerente alla responsabilità ai sensi del § 7, comma 2, di tale regolamento.

9. Presenza su internet, contenuti delle pagine internet

9.1

Il Cliente è tenuto a contrassegnare i contenuti presenti sulla sua pagina internet e, laddove l'E-Shop 1&1 costituisca l'oggetto del contratto, nella sua proposta nello shop, come contenuti propri indicando per esteso il proprio nominativo e indirizzo. Il Cliente viene informato inoltre del fatto che può sussistere un ulteriore obbligo legale di marcatura qualora sulle pagine internet siano offerti teleservizi o servizi mediatici. Il Cliente esonera 1&1 da tutte le pretese derivanti dalla violazione degli obblighi summenzionati.

9.2

Attraverso la sua presenza in rete, i banner ivi visualizzati, la denominazione del suo indirizzo e-mail e, laddove l'E-Shop 1&1 costituisca l'oggetto del contratto, i contenuti del suo internet shop, il Cliente non deve violare le norme di legge, il buon costume e i diritti di terzi marchi (marchi, diritto al nome, diritto d'autore e alla privacy, ecc.). In particolar modo il Cliente si impegna a non offrire o consentire che vengano offerti contenuti pornografici e prestazioni a scopo di lucro aventi per oggetto contenuti pornografici e/o erotici (ad es. immagini di nudo, peep show, ecc.). Il Cliente non deve registrare la sua presenza in rete in motori di ricerca, qualora con l'utilizzo di parole chiave in fase di registrazione violi norme di legge, il buon costume e diritti di terzi. Per ogni caso di infrazione di uno dei summenzionati obblighi il Cliente è tenuto a corrispondere a 1&1, con esclusione dell'accettazione del vincolo della continuazione, il pagamento di una penale pari a 5.050,00 EUR (in lettere: cinquemilacinquanta euro).

9.2.1 Prevenzione di frodi e riconoscimento

All’atto della visita dei nostri siti viene verificato in automatico se vi siano ragioni per sospettare un uso distorto della nostra piattaforma di shopping on line, sia attraverso i dati dell’ordine (ad esempio, beni acquistati, nominativo, indirizzo di posta, indirizzo di posta elettronica, indirizzo di consegna, mezzo di pagamento e coordinate bancarie), sia attraverso l’impiego di cookies (ovvero piccoli file di testo localmente memorizzati nella cache del browser) ovvero di un visitatore ID che può contenere dati di controllo anonimo sul terminal che il Cliente usa (ad esempio, la risoluzione dello schermo ovvero la versione del sistema operativo) che ci consentono di riconoscere il Cliente con un certo grado di affidabilità una volta che il medesimo torna sulla nostra piattaforma web dal medesimo computer. Per tale controllo, abbiamo incaricato la società Informa Solutions GmbH, Rheinstraße 99, 76532 Baden – Baden, come incaricato di trattamento dati in outsourcing in conformità al § 11 della legge in materia di protezione dei dati (BDSG). Nel caso in cui emergano elementi tali da far sospettare frodi, un nostro dipendente verifica la valutazione e gli elementi sui quali si fonda. Nel caso in cui non dovessimo autorizzare il Vostro ordine, sarete informati al riguardo. Dietro relativa richiesta, renderemo altresì note le ragioni alla base della nostra decisione.

9.3

1&1 non è tenuta a controllare che la presenza in rete del Cliente non infranga in alcun modo la legge. Nel caso in cui emergano infrazioni o contenuti non ammissibili ai sensi dell'articolo 9.2 o 10.6, 1&1 è autorizzata a bloccare la tariffa. 1&1 informerà immediatamente il Cliente di tale provvedimento.

10. Obblighi del Cliente

10.1

Il Cliente garantisce che i dati comunicati a 1&1 sono corretti e completi e si impegna a comunicare immediatamente a 1&1 di volta in volta qualsiasi cambiamento dei dati forniti e a confermare nuovamente l'esattezza dei dati aggiornati, dietro specifica richiesta di 1&1, entro 15 giorni dalla data di ricevimento di detta richiesta. Quanto detto si applica in particolare a

  • nome e indirizzo postale del Cliente,

  • nome, indirizzo postale, indirizzo e-mail e numero di telefono e telefax del referente tecnico per il dominio,

  • nome, indirizzo postale, indirizzo e-mail e numero di telefono e telefax del referente amministrativo per il dominio e

  • se il Cliente crea propri server dei nomi di dominio: anche l'indirizzo IP del server dei nomi primario e secondario compresi i nomi di tali server.

10.2

Il Cliente è tenuto a scaricare nelle sue caselle di posta elettronica i messaggi in arrivo ad intervalli di tempo regolari al massimo ogni quattro settimane. 1&1 si riserva il diritto di rispedire al mittente i messaggi personali indirizzati al Cliente, se sono stati superati i limiti di capacità previsti nelle rispettive tariffe. Se il Cliente per un periodo di 2 mesi non dovesse spedire e-mail mediante la sua casella di posta o non dovesse scaricare e-mail dalla stessa, 1&1 è autorizzata a disattivare tale casella di posta. Il Cliente può riattivare il relativo account e-mail.

10.3

Le caselle di posta possono essere utilizzate esclusivamente per il traffico di corrispondenza elettronica. In particolar modo è severamente vietato utilizzare le caselle di posta come spazio di memoria per altri file e dati.

10.4

Il Cliente si impegna a mantenere assolutamente segrete le password ottenute da 1&1 per l'accesso ai servizi erogati nonché a informare tempestivamente il provider qualora venisse a conoscenza del fatto che la password è nota a soggetti terzi non autorizzati. Nel caso in cui per colpa del Cliente, soggetti terzi usufruiscano, abusando della password, delle prestazioni di 1&1, il Cliente risponderà per i costi dell'uso nonché a titolo di risarcimento danni nei confronti di 1&1. Il Cliente viene informato del suo obbligo di eseguire un backup dei dati al termine di ogni giorno feriale in cui sono state apportate delle modifiche alla banca dati da parte sua o dei suoi ausiliari o collaboratori, tenendo in considerazione che i dati archiviati sui server di 1&1 non devono essere salvati in backup su tali server. Il Cliente è tenuto ad effettuare un backup completo dei dati, in particolar modo, prima di ogni avvio dei lavori di 1&1 o prima dell'installazione dell'hardware o del software forniti. Il Cliente verifica inoltre scrupolosamente l'assenza di difetti e l'utilizzabilità di ogni programma nel caso concreto prima di avviare l'utilizzo operativo del programma. Ciò vale anche per programmi che il Cliente ottiene nell'ambito della garanzia e della manutenzione da parte di 1&1. Il Cliente viene esplicitamente informato che anche modifiche minime del software possono compromettere l'operatività dell'intero sistema.

10.5

Il Cliente si impegna a non inviare o consentire l'invio di e-mail contenenti messaggi pubblicitari senza un'autorizzazione esplicita del destinatario. Ciò vale in modo particolare nel caso in cui le e-mail in questione possano essere distribuite in massa con il medesimo contenuto (cosiddetto "spamming"). Nel caso in cui il Cliente violi l'obbligo summenzionato, 1&1 sarà autorizzata a bloccare immediatamente la tariffa.

10.6

Il Cliente ha l'obbligo di realizzare le proprie pagine internet e, laddove l'E-Shop 1&1 costituisca l'oggetto del contratto, il proprio internet shop, in modo tale da evitare sovraccarichi del server, ad es. attraverso script CGI, che richiedono una capacità di calcolo elevata o una memoria di lavoro nettamente superiore alla media. 1&1 ha la facoltà di precludere al Cliente o a terzi l'accesso alle pagine che non soddisfino i requisiti summenzionati. 1&1 informerà il Cliente tempestivamente di tale provvedimento.

10.7

Il Cliente potrà indicare per iscritto a 1&1 i limiti massimi mensili richiesti per il volume di trasferimento dati. In presenza di tale indicazione e raggiunto tale limite massimo, non sarà più possibile nessun trasferimento dati supplementare nel mese corrispondente.

10.8

Il Cliente si impegna a non gestire nessuna chat sulle presenze archiviate presso 1&1, a meno che la tariffa del Cliente non includa la fornitura di una chat da parte di 1&1.

10.9.

Il Cliente, a propria cura e spese, è tenuto a verificare se il sito creato tramite i servizi 1&1 necessita di autorizzazioni specifiche nel proprio Stato di residenza o sede. Ciò vale in particolare modo per autorizzazioni, licenze e/o altri permessi o nulla osta da parte di albi professionali, enti pubblici di controllo e/o di sorveglianza e simili.

Il Cliente è altresì l'unico ed esclusivo responsabile per il contenuto del sito creato tramite 1&1. A tale proposito il Cliente si impegna a pubblicare solo contenuti leciti non in contrasto né con norme di legge né con il buon costume o l'ordine pubblico. Si impegna altresì a rispettare tutte le norme vigenti nel proprio Stato di residenza o sede relative a contenuti ed indicazioni obbligatorie di siti web.

In caso di inosservanza di quanto sopra, 1&1 potrà recedere dal contratto per giusta causa e provvedere, anche senza previo avviso, alla sospensione temporanea e/o permanente della accessibilità del sito. In tal caso il Cliente è tenuto a risarcire 1&1 per ogni danno subito, ivi incluse eventuali spese legali per la propria difesa, e comunque a manlevare 1&1 da ogni pregiudizio derivante dall'inosservanza degli obblighi di cui sopra.

11. Privacy

11.1

1&1 raccoglie, elabora e utilizza i dati personali di un utente senza ulteriore consenso, nella misura in cui sia necessario per la conclusione e l'esecuzione del contratto, nonché per la fatturazione.

Inoltre, 1&1 è autorizzata all'utilizzo di dati personali dell'utente ricevuti in relazione alla conclusione del contratto senza ulteriore consenso per gli scopi seguenti:

  • Pubblicità via e-mail o ricerche di mercato e sondaggi via e-mail per i propri prodotti e servizi

  • Pubblicità per posta o ricerche di mercato e sondaggi per posta.
  • Raccolta di fondi per organizzazioni di utilità pubblica.

Il Cliente ha la facoltà di opporsi in qualsiasi momento all'ulteriore utilizzo dei dati di cui sopra mediante comunicazione scritta alla 1&1 Internet AG, Elgendorfer Str. 57, 56410 Montabaur o per e-mail all'indirizzo datenschutz@1und1.de. Per motivi tecnici, in caso di opposizione per un breve periodo possono verificarsi ulteriori comunicazioni.

Per maggiori informazioni consultare online l'Informativa sulla privacy.

11.2

Indirizzi e dati negativi vengono trasmessi ad altre società del Gruppo e ad un archivio centrale gestito da United Internet AG al fine di tutelare tutte le società del Gruppo. I dati summenzionati vengono messi a disposizione delle altre società del Gruppo in presenza di un interesse legittimo in relazione ad uno scopo specifico.

Nel caso si rendesse necessario il recupero di un credito di 1&1 nei confronti di un cliente, i dati di quest'ultimo, insieme a quelli necessari per il recupero del credito, potranno essere trasmessi ad una società di recupero crediti nonché a studi legali e/o professionisti incaricati a tale scopo.

11.3

1&1 informa espressamente il Cliente che in base allo stato attuale della tecnica non è possibile garantire in modo assoluto la privacy per le trasmissioni dei dati sulle reti pubbliche come internet. Il Cliente è a conoscenza del fatto che, sul piano tecnico, il provider può in qualsiasi momento prendere visione dell'offerta di pagine memorizzata sul server web e, in determinate circostanze, anche di altri dati dei clienti ivi archiviati. Anche altri utenti di internet potrebbero essere tecnicamente in grado, in determinate circostanze, di intervenire senza autorizzazione sulla sicurezza delle rete e di controllare lo scambio di messaggi. L'utente è pienamente responsabile per la sicurezza e la protezione dei dati memorizzati sui server web e trasmessi in internet.

12. Informativa sul diritto di recesso

Nel caso in cui il Cliente sia un consumatore e il contratto sia stato sottoscritto utilizzando esclusivamente mezzi di comunicazione a distanza (negozio a distanza), al Cliente spetta il diritto di recesso previsto per legge descritto di seguito:


Informativa sul recesso

Diritto di recesso

Avete la facoltà di recedere dal contratto entro 10 giorni lavorativi in forma scritta (ad es. lettera, fax, e-mail) senza doverne specificare il motivo. Il termine inizia a decorrere dal ricevimento della presente informativa in forma scritta, ma non prima della stipula del contratto e neanche precedentemente all'adempimento dei nostri obblighi di informazione ai sensi dell'articolo 246 § 2 unitamente al § 1 comma 1 e 2 della Legge d'Introduzione al Codice Civile tedesco (EGBGB) nonché ai nostri obblighi ai sensi del paragrafo § 312g comma 1 periodo 1 del Codice Civile tedesco (BGB) unitamente all'articolo 246 § 3 dell'EGBGB. Perché il termine sia rispettato è sufficiente il tempestivo invio del recesso. La comunicazione di recesso deve essere indirizzata a: 1&1 Internet AG, Elgendorfer Str. 57, 56410 Montabaur .

Conseguenze del recesso

Nel caso di un recesso efficace, le prestazioni già ricevute da entrambe le parti devono essere restituite e gli eventuali godimenti che ne derivino (ad es. interessi) devono essere resi. Nel caso in cui non Vi sia possibile renderci, del tutto o in parte, la prestazione ricevuta e i godimenti (ad es. vantaggi d'uso) o nel caso in cui ciò possa avvenire solo in uno stato peggiore, sarete tenuti a rimborsare il valore della prestazione . Ciò può comportare che dobbiate comunque adempiere agli obblighi contrattuali di pagamento per il periodo fino al recesso. Gli obblighi relativi alla restituzione dei pagamenti dovranno essere adempiuti entro 30 giorni. Il termine decorre per Voi a partire dall'invio della Vostra dichiarazione di recesso, per 1&1 invece dal momento della ricezione della dichiarazione.

Avvertenze particolari

Il Vostro diritto di recesso viene anticipatamente meno, nel caso in cui il contratto sia stato adempiuto completamente da entrambe le parti su Vostra espressa richiesta, prima che il recesso sia stato da Voi esercitato.

Fine dell'informativa sul recesso


Nota bene: a norma di legge, non sussiste alcun diritto di recesso, ad esempio, in caso di servizio chiaramente realizzato appositamente secondo le esigenze personali (ad es. registrazione di un dominio secondo le richieste del cliente). Non sussiste inoltre alcun diritto di recesso nel caso in cui un software venga da noi fornito su un supporto dati e abbiate rimosso il sigillo di tale supporto.

13. Foro competente, diritto applicabile

Se il Cliente è un imprenditore commerciale, una persona giuridica di diritto pubblico o un patrimonio separato di diritto pubblico e se non ha alcun foro generale nel territorio dello Stato tedesco, foro competente in via esclusiva per le eventuali controversie derivanti dal presente rapporto contrattuale è Karlsruhe. 1&1 ha altresì facoltà di convenire il Cliente davanti al foro generale del medesimo. I contratti stipulati da 1&1 sulla base dei Termini e Condizioni ivi descritti e tutte le pretese da questi derivanti, di qualsivoglia natura, sono regolati dal diritto della Repubblica Federale di Germania con l'esclusione delle disposizioni della Convenzione di Vienna sui contratti internazionali di vendita di beni mobili (CISG).