Outlook: una panoramica delle alternative gratuite

Molti utenti utilizzano Outlook come client di posta e come PIM (Personal Information Manager). Come componente del pacchetto Microsoft Office, Outlook, combinato a Microsoft Exchange Server, è tra le soluzioni standard più amate dalle aziende. Soprattutto per lavoratori autonomi o privati i costi non sono da sottovalutare. Oltre ad Outlook ci sono anche tanti programmi gratuiti per la gestione delle e-mail.

Thunderbird

Il client Mozilla Thunderbird è sicuramente l’alternativa più diffusa ad Outlook, sia nel privato sia per le aziende. Come soluzione open source, il programma è gratuito. La versione base del programma è piuttosto snella e dispone delle funzioni più importanti. Un grande vantaggio: esistono numerosi componenti aggiuntivi. Così è possibile per esempio ampliare il programma con moduli per la gestione di appuntamenti e di compiti. Di seguito una sintesi dei vantaggi di Thunderbird:

  • Disponibile per Windows e Mac
  • Cifratura possibile
  • Gestione dei feed RSS
  • Struttura chiara
  • Funzioni pratiche per la gestione e la categorizzazione dei messaggi

Vantaggi

Svantaggi

Disponibile per Windows, Linux e Mac

Non include le funzioni calendario o la gestione attività

Crittografia possibile

Difficile configurazione di funzionalità legate alla sicurezza

Gestione dei feed RSS

Difficoltà nella visualizzazione di immagini

Struttura chiara

Poche funzionalità di default. È necessario installare le estensioni

Facile gestione e catalogazione delle e-mail

Funzione di ricerca lenta

Windows Live Mail

Anche Windows Live Mail (successore di Microsoft Express) proviene da casa Microsoft e, a differenza di Outlook, è gratuito. Per quanto riguarda le funzionalità, è possibile confrontare il programma con Thunderbird. Windows Live Mail è dotato di un design sobrio e chiaro, e permette l’accesso anche ad altri servizi di Microsoft. Per gli utenti a partire da Windows 7, Live Mail è fondamentale in quanto nell’attuale sistema operativo non è più preinstallato alcun programma per la gestione delle email (come Outlook Express in passato).

Le caratteristiche più importanti:

  • Disponibile per Windows
  • Filtro antispam personalizzabile
  • Integrazione di feed RSS
  • Funzione calendario

Vantaggi

Svantaggi

Disponibile per Windows

 

Ultimo update nel 2014

Filtro anti-spam personalizzabile

Difficoltà nella modalità offline

Integrazione feed RSS

 

Non supporta PGP

Funzione calendario

 

Non supporta il protocollo TLS

SeaMonkey

SeaMonkey è un pacchetto versatile per la comunicazione d’ufficio. Insieme al browser, all’e-mail e alla chat comprende anche un editor HTML. L’organizzazione delle e-mail avviene sulla base di una catalogazione effettuata dall’utente e inoltre ci sono altre funzioni per classificare ed evidenziare le informazioni in modo visivo. La cifratura avviene tramite lo standard S/MIME. La crittografia SSL/TLS deve però essere attivata manualmente.

  • Disponibile per Windows, Mac e Linux
  • Conferma di ricezione
  • Firma digitale
  • Integrazione del protocollo LDAP
  • Filtro spam personalizzabile
  • Gestione di più account

Vantaggi         

Svantaggi

Disponibile per Windows, Mac e Linux

 

Non sono disponibili molte versioni

Conferma di lettura

 

Interfaccia utente non molto moderna

Firma digitale

 

Velocità di avvio del browser lenta

Integrazione di Active Directory tramite LDAP

Non adatto per progetti complessi

Filtro anti-spam personalizzabile

La schermata di scrittura non possiede alcuni strumenti importanti che un editor dovrebbe avere

Gestione di più account possibile

 

 

Opera Mail

Fino ad alcuni anni fa disponibile solo come integrazione browser, adesso è possibile scaricare Opera Mail come programma a sé stante. La struttura del client di posta è sobria e semplice. Rimangono tutte le funzioni di base più importanti, dotate di un’usabilità intuitiva, cosa che rappresenta un vantaggio dato che il supporto è disponibile solo in inglese. Con Opera Mail la connessione avviene tramite POP3/SMTP o IMAP4/SMTP. A differenza di SeaMonkey, con questo programma è possibile l’attivazione automatica della crittografia SSL/TLS.

  • Disponibile per Windows e Mac
  • Strutturato in modo chiaro
  • Diversi tipi di visualizzazioni disponibili
  • Disponibile in versione “portatile”
  • Gestione dei feed RSS

Vantaggi

Svantaggi

Disponibile per Windows e Mac

Non supporta PGP

Struttura chiara

Meno intuitivo rispetto alla sua versione precedente

Disponibili diverse visualizzazioni

Non offre molte possibilità di personalizzazione

Disponibile versione portatile

 

Gestione feed RSS

 

Evolution

Evolution è un programma groupware di posta elettronica, molto popolare soprattutto tra gli utenti Linux come alternativa ad Outlook. Questo programma, infatti, supporta tutte le funzioni più importanti: insieme alla gestione del traffico e-mail è possibile organizzare i contatti, gli appuntamenti, gli appunti e altro. La cifratura avviene tramite GPG e S/MIME. Evolution è adatto a un uso professionale, in quanto viene anche fornito il supporto ai Collaboration Server e a Microsoft Exchange.

  • Disponibile per Windows, Mac e Linux
  • Filtro per la posta indesiderata
  • Connessione con Microsoft Exchange

Vantaggi

Svantaggi

Disponibile per Windows, Mac e Linux

Non offre template flessibili per le e-mail

Filtro di posta indesiderata

Funzione di ricerca messaggi piuttosto lenta

Connessione con Microsoft Exchange Server possibile

 

em Client

em Client è un client di posta elettronica che consente l’accesso a diversi account e-mail da una sola finestra. Questa pratica funzione rende il suo utilizzo più facile e pratico. La configurazione avviene in modo automatico mentre tutte le altre personalizzazioni (come le varie attività) vanno eseguite manualmente. Con em Client è possibile esportare e importare i contatti, le e-mail da Facebook, Windows Live Mail, Outlook e altri software o social media, ed è dotato di una pratica funzione calendario e di una rubrica per i contatti.

Vantaggi

Svantaggi

Disponibile per Windows

La versione gratuita permette solo due account

Supporta tutte le piattaforme e-mail principali

Non supporta PGP

Interfaccia user-friendly

Toolbar non personalizzabile

Sincronizzazione automatica e possibile anche con Active Sync

 

L’opzione per inviare e-mail di massa potrebbe essere un facile bersaglio degli spammer

Possibile integrazione di Skype

 

inky

Inky è un’altra ottima alternativa ad Outlook che grazie alla sua interfaccia semplice e chiara, anche se un po’ fumettosa, offre la possibilità di gestire diversi account di posta, ordinando le e-mail ricevute in base a criteri come rilevanza o spam e separando le e-mail normali dalle newsletter. La vera particolarità di questo client consiste, infatti, nel segnalare le e-mail più importanti con una goccia blu, dividendole dalle altre.

Vantaggi

Svantaggi

Disponibile per Windows, Mac, iOS e Android

Non ancora disponibile per Windows Phone

Consente di aggiungere Gmail, Hotmail, Yahoo, e altri, configurabili tramite IMAP o POP3

Sicurezza messa spesso in discussione, in quanto è una soluzione cloud

Possibile visualizzazione di tutti gli account in una sola schermata

Nessuna notifica all’arrivo di un’e-mail

Separazione immediata delle e-mail più importanti

Non adatto a un alto volume di e-mail in entrata

Interfaccia chiara e intuitiva

Interfaccia fumettosa

Mailbird

Mailbird è un’ottima soluzione come client di posta elettronica disponibile per Windows tramite IMAP, utilizzabile con diversi account di posta. Il vantaggio indiscusso di questo programma consiste nel poter aprire e gestire le e-mail di diverse caselle di posta direttamente dal proprio computer senza dover usare Outlook. Questo significa che se si imposta un account tramite IMAP, i messaggi vengono sincronizzati con il server e non vengono quindi scaricati sul computer, aprendo così tutte le e-mail direttamente sul web. È inoltre disponibile collegare Mailbird a Facebook, visualizzando così la faccia delle persone vicino alle e-mail ricevute, qualora il mittente sia tra i nostri amici.

Vantaggi

Svantaggi

Disponibile per Windows, Mac, iOS, e Android

Versione gratuita limitata a 3 account

Interfaccia utente semplice, veloce e intuitiva

Tasti di scelta rapida non personalizzabili

Adatto per principianti e utenti privati

Non adatto per un uso professionale

E-mail visualizzate sul web e non scaricate sul computer

Non ancora disponibile la versione per Mac

Panoramica alternative di Outlook

  Disponibile per Versione portable Sicurezza Protocolli supportati Firma digitale Disponibile in italiano Licenza Costo
Thunderbird Windows, Mac OS X, Linux e simili PGP, S/MIME POP, POP3, IMAP, SMTP, NNTP, IPv6 Si MPL/GPL/LGPL Gratuito
Windows Live Mail Windows - - POP3, POP3 over SSL, IMAP - Si Software proprietario Gratuito
SeaMonkey Windows, Mac OS X, Linux S/MIME, SSL/TLS POP3, IMAP4, SMTP, NNTP No MPL/GPL/LGPL Gratuito
Opera Mail Windows, Mac OS X - SSL/TLS POP3, IMAP, SMTP, NNTP - No Software proprietario Gratuito
Evolution Windows, Mac OS X, Linux - S/MIME POP3, IMAP, SMTP, NNTP, LDAP Si LGPL Gratuito
Em Client Windows - SSLT/TLS, S/MIME POP3, IMAP, SMTP,EWS Si Software proprietario Versione gratuita limitata
inky Windows, Mac OS X, Linux - SSL/TLS POP3, IMAP, SMTP No Freeware Gratuito
Mailbird Windows, Mac OS X - SSL/TLS POP3, IMAP, SMTP Si Software proprietario Gratuito

Alternative ad Outlook per dispositivi mobili

Per gli utenti dei dispositivi mobili Outlook non è la prima opzione. In base al sistema operativo smartphone e altri dispositivi mobili sono già dotati di programmi di posta elettronica, calendario e gestione dei contatti. Per l’utente privato le app preinstallate sono una buona soluzione: molto apprezzate sono soprattutto le app di Google su Android. Anche in ambito professionale l’infrastruttura dei prodotti Google diventa sempre di più uno standard. La sincronizzazione delle diverse app, del calendario, delle e-mail o dei contatti è piuttosto semplice. Gli utenti Apple possono utilizzare i prodotti preinstallati e collegare ad essi un account Exchange o un app di Google. Gli utenti con smartphone Windows utilizzano inoltre le app di Microsoft Office.