I temi per WordPress più famosi

WordPress è la soluzione più conosciuta per la gestione dei contenuti dinamici. L’applicazione WordPress è in prima linea un blog che si può trasformare senza limiti in un CMS o in un negozio online grazie a molteplici plug-in gratuiti. Perciò WordPress non si adatta solo per la creazione di contenuti da parte di blogger e giornalisti, ma conviene anche agli imprenditori che hanno bisogno di una presenza online professionale e vorrebbero offrire dei servizi.

Anche per quanto riguarda il layout e il design, WordPress si può adattare a diversi campi di applicazione. I temi adatti vengono messi a disposizione da una community in continua crescita.

Fatto

Un tema (in inglese “theme“) consiste di uno schema di design che definisce la rappresentazione dell’interfaccia utente grafica di un software. Su WordPress i temi si riferiscono esclusivamente all’interfaccia utente. I temi per WordPress modificano solo il design del front end, cioè la visualizzazione del sito sul browser. Invece il back end, cioè l’area di amministrazione del vostro sito WordPress, non subisce modifiche da questi elementi.    

Su WordPress.org trovate temi per i settori:

  • E-commerce
  • Istruzione
  • Svago
  • Cibo & bevande
  • Festività
  • Notizie
  • Fotografia
  • Portfolio

Si fa una distinzione tra temi gratuiti per WordPress (che sono messi a disposizione dei gestori di siti gratuitamente ma non dispongono di alcuna garanzia) e le offerte commerciali, i cosiddetti temi premium per WordPress comprensivi di funzioni aggiuntive e supporto.

N.B.

Innumerevoli temi di WordPress prevedono dei semplici adattamenti del layout, della tipografia e degli schemi dei colori e vengono messi a disposizione in combinazione con funzioni aggiuntive dei plug-in come animazioni, effetti di scrolling, gallerie di foto, slider, elementi di carosello o barre laterali.

Temi per WordPress: criteri di selezione

La scelta dei temi ha un’influenza significativa sul successo del vostro sito WordPress. Mentre il design dipende dai gusti e deve essere adattato sempre al target e allo scopo del progetto web, in relazione alla funzionalità valgono i criteri di scelta di base. Abbiamo raccolto per voi i punti più importanti in una breve checklist.

 

  1. Mobile First: il tema per WordPress è ottimizzato per i dispositivi mobili? L’approccio Mobile First di Google si configura come un fattore di successo in direzione mobile-friendly. Un tema di WordPress moderno non dovrebbe fare una bella figura solo sullo schermo del computer, ma anche su quello dei dispositivi mobili.

  2. SEO: il tema per WordPress è ottimizzato per i motori di ricerca? Prestate attenzione al fatto che gli sviluppatori del vostro tema tengano conto sin dall’inizio delle richieste dei motori di ricerca.

  3. Traduzione: il tema per WordPress supporta tutte le lingue in cui vorreste offrire i vostri contenuti? Se volete offrire un contenuto internazionale, allora il vostro tema dovrebbe supportare plug-in per la traduzione e il multilinguismo come qTranslate X, Polylang o WPML. Visto che la maggior parte dei temi sono in inglese, la funzione di traduzione risulta importante anche nel caso in cui vogliate utilizzare il vostro tema WordPress in italiano.

  4. Plug-in: sono supportati tutti i plug-in ai quali vorreste ricorrere? La compatibilità con i plug-in per WordPress più conosciuti, come WooCommerce o JetPack, vi offre diverse possibilità di creazione e funzioni aggiuntive che non si possono realizzare solo con il software di base. Ma fate attenzione: ogni plug-in di WordPress è un rischio aggiuntivo per la sicurezza. Inoltre dipendete dagli update e dai bug fix dei rispettivi produttori.

  5. Aggiornamenti: aggiornamenti software e bug fix sono disponibili anche in futuro? Al momento di scegliere il tema fate attenzione alla sua attualità. Il funzionamento sicuro del vostro sito WordPress è garantito solo se il software di base, il tema e gli update sono aggiornati regolarmente dagli sviluppatori.

  6. Supporto: lo sviluppatore offre un supporto professionale? Proprio i temi di WordPress offrono spesso possibilità di configurazione complete. Perciò scegliete un tema che offra supporto da parte dello sviluppatore, così da ricevere un aiuto veloce e competente in caso di problemi.

  7. Licenza: con quale licenza è disponibile il tema? La licenza software indica quali diritti di utilizzo gli sviluppatori concedono agli utenti, indipendentemente dal fatto che un tema sia gratuito o sia stato acquistato. Gli sviluppatori di WordPress consigliano agli utenti di ricorrere a temi che dispongono di una licenza GNU General Public License (abbreviata in GPL), come il software di base. In questo caso si parla di software libero.

Per scegliere i temi di WordPress spesso aiuta anche uno sguardo alla documentazione del produttore, se disponibile. Inoltre dovreste controllare le esperienze, le recensioni e gli esempi di applicazione degli altri utenti. 

Consiglio

Un software con licenza GNU General Public License (GPL) non è per forza messo a disposizione gratuitamente. Piuttosto la licenza vi garantisce che la vostra libertà di utilizzo non sia in alcun modo limitata. Se ricorrete a temi premium consigliati dagli sviluppatori di WordPress, utilizzate un software libero che eseguite, studiate, modificate e diffondete tutte le volte che volete e, se necessario, potete anche trasmettere ai vostri clienti.

Temi gratuiti per WordPress

Su WordPress.org gli interessati trovano più di 5000 temi WordPress attuali, messi a disposizione gratuitamente da terzi. Altri temi gratis si possono acquisire direttamente sulla pagina dei produttori. L’offerta è molto vasta e difficilmente si riuscirà ad avere a colpo d’occhio una chiara visione d’insieme. Per facilitarvi la scelta, abbiamo raccolto per voi in una lista i temi gratuiti per WordPress più famosi con licenza GPL.

N.B.

Tutti i temi presentati sono ottimizzati per dei tempi di caricamento veloci, si possono configurare comodamente nel live customizer di WordPress, offrono URL adatti per i motori di ricerca e consentono agli utenti di implementare, se necessario, dei propri fogli di stile (Cascading Style Sheets – CSS).

Twenty Seventeen di WordPress

A partire dal 2010 WordPress ogni anno rilascia un nuovo layout, per cui i temi standard del popolare software di blog portano il nome degli anni in cui sono stati pubblicati. Inoltre la release coincide sempre con un update della versione di WordPress. Il tema più recente è Twenty Seventeen.

Gli utenti che scelgono di utilizzare il tema Twenty Seventeen potranno contare su una landing page statica con design One Page e un numero indefinito di sezioni. Sono presenti anche delle possibilità di personalizzazione, unite all’inserimento di video e altri elementi multimediali, nonché contenuti dinamici

Vantaggi Svantaggi  
✔ Tema responsive per WordPress ✘ Font prestabiliti dal tema  
✔ Pagina iniziale statica con design One Page ✘ Schema dei colori prestabilito (la scelta personalizzata dei colori riguarda solo l’headline e i colori delle sezioni principali)  
✔ Effetto di scrolling    
✔ Inserimento di un elemento multimediale nell‘header    
✔ Adatto per le traduzioni (anche Right to left, abbreviato come: RTL)    

Trovate una live demo del tema gratuito per WordPress sul sito ufficiale.

In sintesi

Con Twenty Seventeen WordPress offre un solido tema per il blog con un moderno design One Page. Grazie alle sezioni della pagina iniziale definite dall’utente il tema standard 2017 è adatto sia ai blogger per hobby sia a un utilizzo aziendale. Le possibilità di personalizzazione del live customizer sono però limitate. Per distinguervi dalla massa con il vostro sito potete servirvi di un Page Builder, creare temi child oppure ancora ricorrere all’utilizzo di fogli di stile (CSS) personalizzati.

Sydney di aThemes

Un altro tema valido per WordPress è Sydney di aThemes. Questo tema punta tutto sull’header per catturare l’attenzione degli utenti: nella parte superiore del sito avete infatti la possibilità di inserire un’immagine, un video o delle immagini a rotazione, componendo il così chiamato Full Screen Slider. Tra gli altri elementi si annoverano l’headline animata (a scelta con una subline) e un tasto di Call to Action.

Sono previste diverse opzioni di personalizzazione, anche se il live customizer non permette di definire le singole sezioni della pagina iniziale. A questo scopo sono invece necessari il Page Builder di SiteOrigin e il Sydney Toolbox che si possono installare tramite plug-in. Se non volete cimentarvi nella creazione di template personalizzati, potete però sempre ricorrere a un template di aThemes, comprensivo di un content demo, e riempirli con i vostri contenuti. Grazie a questo template di demo darete al vostro sito un look professionale in un batter d’occhio.

La flessibilità generale del tema si rispecchia anche nella sua adattabilità per i diversi schermi dei dispositivi mobili, data la presenza di un design responsive.

Vantaggi Svantaggi  
✔ Tema responsive per WordPress ✘ Non è possibile l‘adattamento delle sezioni della pagina iniziale tramite il live customizer  
✔ Pagina iniziale statica con design One Page    
✔ Font di Google    
✔ Controllo completo dei colori    
✔ Full Screen Slider nell’header    
✔ Adatto per le traduzioni    

Trovate una live demo del tema sul sito ufficiale del produttore.

In sintesi

Con Sydney aThemes offre agli utenti WordPress un tema gratuito con moltissime possibilità di personalizzazione. Con il tema si possono anche realizzare pagine web con design One Page adatte per le aziende. Tuttavia gli utenti devono mettere in conto un po’ di tempo di orientamento per la configurazione del layout della pagina iniziale tramite Page Builder di SiteOrigin.

Storefront di WooThemes

Storefront di WooThemes è direttamente modellato sul plug-in di e-commerce WooCommerce, perciò il tema gratuito per WordPress si indirizza prima di tutto ai gestori di siti che vogliono creare un negozio online con WordPress. Il tema dimostra quindi una buona integrazione con WooCommerce e le sue estensioni, puntando per il resto alla semplicità.

Rientrano tra i plug-in gratuiti offerti da Storefront:

  • Cart Tab
  • Product Sharing
  • Sticky Add to Cart

Il plug-in Cart Tab aggiunge al sito un’icona con un contatore che indica il numero dei prodotti nel carrello. Con il plug-in Product Sharing vengono mostrati anche i link ai social media e un pulsante per la condivisione tramite e-mail; invece Sticky Add to Cart amplia Storefront di un header che informa il visitatore quale prodotto stia guardando e lo invita con un testo a inserirlo nel carrello. Ci sono poi altre estensioni acquistabili a pagamento, tra cui lo Storefront Extensions Bundle che comprende diversi elementi di design e consente agli utenti una personalizzazione completa del tema.

Vantaggi Svantaggi  
✔ Tema responsive per WordPress ✘ Font prestabiliti dal tema  
✔ Ottimizzato per l’integrazione con WooCommerce ✘ Innumerevoli feature sono messe a disposizione solo con plug-in a pagamento  
✔ Markup secondo schema.org    
✔ Senza barriere    
✔ Schema di colori personalizzato    
✔ Adatto per le traduzioni    

Una live demo del tema per WordPress è disponibile sul sito del produttore. 

In sintesi

Per gli utenti di WordPress che vogliono ampliare la loro pagina di un negozio online, la prima scelta ricade su WooCommerce. Storefront è principalmente caratterizzato da un’integrazione ottimale del plug-in e-commerce. Il tema convince con un layout ridotto al minimo. Tuttavia se volete catturare l’attenzione dei clienti con dei design più particolari dovete ricorrere a delle estensioni a pagamento.

Zerif Lite di Themeisle

Scorrendo verso il basso la pagina iniziale del tema Zerif Lite di Themeisle, balzano agli occhi soprattutto gli effetti slide; infatti ogni sezione della landing page statica nel design scroller del sito attira l’attenzione su di sé con un’animazione. Se volete prendere in considerazione l’intera gamma delle funzioni di Zerif Lite, avrete bisogno dei plug-in Orbit Fox Companion e Pirate Forms, entrambi installabili gratuitamente e attivabili dalla dashboard di WordPress. Mentre Orbit Fox Companion amplia il tema con sezioni predefinite nella pagina iniziale, personalizzabili tramite il live customizer, Pirate Forms mette a disposizione un modulo di contatto.

Vantaggi Svantaggi  
✔ Tema responsive per WordPress ✘ Schema dei colori prestabilito  
✔ Pagina iniziale statica con design One Page ✘ Per modificare la sequenza delle sezioni della pagina iniziale, è necessario effettuare l’upgrade alla versione pro  
✔ Blocchi personalizzati per i contenuti ✘ Font prestabiliti dal tema  
✔ Modulo di contatto    
✔ Sfondo personalizzato per le pagine    
✔ Effetto parallax    
✔ Adatto per le traduzioni (RTL)    

Anche Themeisle mette a disposizione degli interessati una live demo del tema per WordPress.

In sintesi

Zerif Lite riesce a convincere gli utenti grazie all’accattivante schema di colori e ai suoi effetti slide. Per creare una pagina commerciale con una landing page statica avrete a disposizione delle sezioni predefinite con box personalizzati per i contenuti. Tuttavia nella versione gratuita Lite il design del template è poco adattabile.

ColorMag di ThemeGrill

La maggior parte dei temi di WordPress lascia scegliere agli utenti cosa debba essere presentato come landing page, se la sezione dei post o se invece un sito statico. Ma ColorMag di ThemeGrill ha scelto un’altra via: qui entrambe le funzioni sono disattivate nelle impostazioni standard. Infatti la pagina iniziale è composta da piastrelle ordinate asimmetricamente che vengono integrate tramite content widget.

La struttura del tema fa sì che risulti adatto per online magazine o portali di news, ma anche i blogger hanno la possibilità di presentare i post di diverse categorie in modo più chiaro. Da non dimenticare è la flessibilità di adattamento a tutti i dispositivi, data dal design responsive.

Vantaggi Svantaggi  
✔ Tema responsive per WordPress ✘ Adattamento dei colori limitato  
✔ Design in stile magazine ✘ Font prestabiliti dal tema  
✔ Più di 15 widget sulla pagina iniziale    
✔ Widget per Display Ads    
✔ Adatto per le traduzioni (RTL)    

Se siete interessati a ColorMag, allora date un’occhiata alla live demo del tema gratuito per WordPress.

In sintesi

ColorMag si differenzia dagli altri temi per WordPress con la sua pagina iniziale in stile magazine. Le possibilità di personalizzazione sono però limitate.

OnePress di FameThemes

OnePress di FameThemes è un tema gratuito per WordPress che si rivolge principalmente ai gestori dei siti che mirano a realizzare un sito Internet a scopi commerciali con un design One Page. Il tema mette a disposizione dieci sezioni già pronte, adattate su misura secondo le esigenze delle PMI. Per poter utilizzare tutte le sue funzioni è necessario il plug-in Contact Form 7 di Takayuki Miyoshi, mentre per i contenuti demo si può fare riferimento al Demo Importer di FameThemes.

Vantaggi Svantaggi  
✔ Tema responsive per WordPress ✘ Font prestabiliti dal tema  
✔ Pagina iniziale statica con design One Page ✘ I widget si possono integrare solo nella sidebar  
✔Modulo di contatto ✘ Per modificare la sequenza delle sezioni della pagina iniziale, è necessario effettuare l’upgrade alla versione pro  
✔ Effetto parallax    
✔ Adatto per le traduzioni    

Per ulteriori dettagli sul tema gratuito di WordPress, è possibile visualizzare la live demo sul sito del produttore. 

In sintesi

Con OnePress, FameThemes prende in considerazione le piccole e medie imprese che vogliono presentare il loro business in rete con un sito moderno One Page. Le possibilità di personalizzazione sono però limitate. Se volete utilizzare OnePress a scopi professionali, dovreste piuttosto optare per la versione pro a pagamento.    

Hestia di Themeisle

Anche Hestia di Themeisle colpisce i visitatori con la forza delle immagini. La pagina iniziale presenta un design One Page ed è dominata da una Hero Image con una headline prominente. Oltre alle sezioni standard presenti, se ne possono aggiungere delle altre tramite plug-in: ad esempio WooCommerce amplia la pagina con uno shop. Inoltre lo stesso Themeisle consiglia il plug-in Orbit Fox Companion, che mette a disposizione diverse icone standard per la visualizzazione e la condivisione sui social.

La configurazione del tema per WordPress avviene tramite un live customizer. Se non vi piace il preimpostato Boxed Layout, potete optare per una variante semplice senza ombreggiature e con effetti 3D. La possibilità di inserire immagini di sfondo personalizzate consente di dare un proprio tocco al sito. 

Vantaggi Svantaggi  
✔ Tema responsive per WordPress ✘ Per modificare la sequenza delle sezioni della pagina iniziale, è necessario effettuare l’upgrade alla versione pro  
✔ Pagina iniziale statica con design One Page    
✔ Sfondo del sito personalizzato    
✔ Font personalizzati    
✔ Modulo di contatto    
✔ Adatto per le traduzioni (anche RTL)    

Temi premium per WordPress

Se optate per il software per blog più famoso al mondo, trovate un’ampia scelta di temi gratuiti già sulla pagina dello sviluppatore. Inoltre WordPress consiglia anche alcuni produttori selezionati con cura che rientrano nella fascia commerciale. Infatti i temi premium per WordPress sono disponibili open source con licenza GPL, ma le feature e i servizi aggiuntivi con cui ampliano l’offerta sono a pagamento. A seconda del modello scelto dai produttori, gli utenti possono pagare una tantum per il download o prendere in considerazione un abbonamento al servizio oppure ancora aggiornare dei pacchetti di base gratuiti con estensioni commerciali. Vi presentiamo quattro dei migliori temi per WordPress nel segmento premium.

Neubau di Elmastudio

Neubau di Elmastudio è un tema per WordPress minimalista che si indirizza prima di tutto a quei gestori di siti web che vogliono mettere in primo piano le immagini. I fotografi, i viaggiatori e i food blogger beneficiano di questo layout che si basa su un linguaggio di forme ridotto e sullo spazio bianco tipografico. 

Il layout progettato dai web designer di Elmastudio presenta uno stile magazine e prevede una sezione per i widget nella sidebar. Per aggiungere altri elementi si può ad esempio ricorrere al plug-in Jetpack, che mette a disposizione degli utenti pulsanti per la condivisione sui social, delle slideshow, una galleria di immagini e funzioni di scorrimento infinito (in inglese “Infinite Scrolling”). È previsto uno spazio per la personalizzazione e perciò Elmastudio offre anche delle istruzioni rudimentali su come si possano personalizzare i suoi temi servendosi del codice CSS.

Neubau si può acquistare come tema singolo comprensivo di accesso al download per 12 mesi, aggiornamenti e supporto. Alternativamente gli utenti hanno a disposizione il Theme Bundle di Elmastudio, che garantisce un download di 12 mesi per tutti e 31 i temi premium di WordPress del produttore inclusi gli update e il supporto. In entrambi i casi Elmastudio offre una garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni.

Funzioni  
✔ Tema responsive per WordPress  
✔ Translation-ready (lo sviluppatore consiglia Loco Translate)  
✔ Scorrimento infinito  
✔ Post fissati (“Sticky Posts“)  
✔ Modulo di contatto  

Sul sito del produttore trovate una demo del tema premium per WordPress.

In sintesi

Neubau di Elmastudio è perfetto se si ha un blog. Il design minimalista mette in primo piano i contenuti e risulta adatto per blog di arte e di architettura, ma anche per pagine dedicate alla moda e al campo della bellezza che richiedono delle immagini di forte impatto.

ShoutOut di GretaThemes

ShoutOut di GretaThemes si indirizza ai musicisti che vorrebbero promuovere la loro arte su Internet. Il tema premium per WordPress si contraddistingue per un design moderno e innumerevoli feature per cantanti, strumentisti, compositori, DJ e band.

La particolarità del tema è lo “Sticky Player“ che è integrato nel sito e accompagna i visitatori, dando la possibilità ai musicisti di presentare il loro lavoro. Oltre all’inserimento di contenuti video e immagini, ShoutOut supporta anche delle speciali categorie per album ed eventi; per ogni album è possibile creare una sottopagina separata comprensiva di player.

Il prezzo singolo di ShoutOut prevede un anno di supporto, ma GretaThemes offre anche un bundle premium e un altro con supporto illimitato.

Funzioni  
✔ Tema responsive per WordPress  
✔ Diversi music player (Sticky Player, Album player, player nell’elemento hero)  
✔ Feed di Instagram  

Scoprite altre funzioni del tema sulla live demo.

In sintesi

ShoutOut offre tutte le funzioni di base che servono ai musicisti per dare uno slancio alla loro carriera con un sito WordPress.

Novara di Themetry

Come Neubau di Elmastudio, anche Novara di Themetry convince con il suo design ridotto. Gli elementi di personalizzazione fanno più da sfondo così che i contenuti vengano valorizzati meglio. Questo vale soprattutto per le foto che sono particolarmente di impatto in questo tema. Le immagini vengono disposte in un content box posizionato asimmetricamente all’interno di un layout a piastrelle e svolgono la funzione di elementi di anteprima in combinazione con il titolo del post. I contenuti particolarmente importanti si possono taggare anche nel “Featured Content” e fissare in un riquadro ingrandito. Inoltre Novara ricorre al plug-in Jetpack.

Anche Themetry offre agli interessati due opzioni di prezzo: tutti i temi premium per WordPress si possono acquistare singolarmente o in un pacchetto (Theme Club). Ogni tema prevede aggiornamenti 1-click e supporto per un sito. Inoltre ai clienti viene dato l’accesso gratuito ai video tutorial di WP101. Acquistando Theme Club ottenete l’accesso a tutti i temi di Themetry e supporto professionale per un numero illimitato di siti.

Funzioni  
✔ Tema responsive per WordPress  
✔ Scorrimento infinito  
✔ Sezione widget a tendina  

Themetry mette a disposizione un’anteprima sul sito del prodotto. 

In sintesi

Novara di Themetry è un tema per i blog che reinterpreta il classico layout di WordPress in forma ridotta. Il tema non mira a stupire con effetti strabilianti, ma piuttosto lo sguardo del visitatore viene guidato verso i contenuti. Perciò si adatta bene per blog di viaggi o diari online.

Vigga di glam.ink

Vigga di glam.ink è stato realizzato all’insegna della moda e della bellezza. Questo tema minimalista per blog WordPress si può ampliare con uno shop online che abbia un design coordinato. Il target è costituito da fashion blogger, designer, stilisti e da tutti gli influencer nel campo della moda.

Per trasformare il sito in un e-commerce il tema si appoggia al plug-in WooCommerce, ma la vera peculiarità del tema è la sezione “Algorithmic Article Design“, dove viene presentata ai visitatori un’anteprima del post nel layout a piastrella.

Vigga è acquistabile con supporto illimitato, come tutti gli altri temi premium per WordPress di glam.ink. Vengono accettate esclusivamente le richieste di supporto dei clienti registrati tramite un sistema di ticket.

Funzioni  
✔ Tema responsive per WordPress  
✔ Negozio WooCommerce in linea con il design del tema  
✔ Algorithmic Article Design  
✔ Feed di Instagram  

Gli interessati trovano una demo del tema sulla pagina dello sviluppatore. 

In sintesi

Con un proprio stile di design e il negozio online integrato, Vigga è creato su misura per i designer freelance e le piccole case di moda.