Analisi web

Geotargeting: come funziona l’ottimizzazione regionale dei contenuti web

Con il geotargeting ci si rivolge a dei gruppi di riferimento considerando la loro posizione geografica. Numerosi siti web in rete, così come applicazioni per i dispositivi cellulari, elaborano i dati dei dispositivi con lo scopo di riuscire a localizzare il visitatore. Sapere il luogo di provenienza di un utente dà ai gestori di siti web e ai produttori di app la possibilità di creare su misura i contenuti e le azioni pubblicitarie in base alla rispettiva regione di appartenenza. Ma il geotargeting ha anche i suoi limiti, infatti con le tecnologie disponibili al giorno d’oggi e con la navigazione anonima in Internet è possibile riuscire a nascondere la propria posizione. [...]  

Pubblicità comportamentale: annunci pubblicitari legati al comportamento degli utenti su Internet

Nell’ambito del Behavioral Targeting gli inserzionisti registrano il comportamento dei potenziali clienti. L’obiettivo è quello di catalogare i visitatori dei siti web in diversi gruppi di clienti. Tramite i profili utente, che contengono informazioni riguardo gli interessi, le preferenze e i motivi di determinati comportamenti è possibile impostare le campagne pubblicitarie in modo che aumenti la loro rilevanza per i consumatori. In questo modo si minimizza la dispersione e si risparmia sui costi per la pubblicità. Le agenzie di servizi pubblicitari garantiscono un doppio guadagno, sia da parte dei rivenditori online che da parte dei consumatori: la pubblicità non sarebbe più una seccatura, ma piuttosto un valore aggiunto. Contemporaneamente però i soggetti interessati alla protezione dei dati chiedono delle condizioni rigide per l’utilizzo della pubblicità mirata. [...]  

Analisi dei log: le informazioni che si ricavano sui vostri visitatori dai log del web server

Quante pagine di un sito apre un singolo visitatore? E tramite quale link o quale criterio inserito sui motori di ricerca è riuscito a trovarvi? Per poter rispondere a simili domande, i tanto lodati tool di analisi web, come Google Analytics, sembrano essere l’unica opzione a cui è possibile affidarsi. Invece, una struttura ben costruita di informazioni sugli utenti è messa a disposizione anche dai log del web server, che vengono generati automaticamente da quest’ultimo. Il seguente articolo della guida si cimenta con le possibilità offerte dall’analisi dei log. [...]  

Tag management: basi e sistemi

Ed ecco che tutto gira di nuovo attorno alla stessa cosa: dati, dati, dati. Big Data non è più una buzzword e l’analisi web è diventata una delle discipline più importanti nell’ambito del marketing. Solo chi capisce l’utente e segue attentamente i suoi comportamenti, sarà in grado di ottimizzare e sviluppare le proprie offerte online aumentando il proprio tasso di conversione. Generare informazioni sugli utenti tramite tag fa parte delle basi più importanti dell’analisi web. I Tag Management System si sono confermati come aiuti preziosi per rispondere ad esigenze sempre più elevate e a strategie di tracking sempre più complesse. [...]  

Analisi web: protezione dati nella creazione di profili utente

I tool per il tracking danno indicazioni preziose ai gestori di siti web, ad esempio su come adattare un sito in maniera strategica al target. L’obiettivo sono quindi profili utente che illustrino come i visitatori trovano un sito web e in quali circostanze arrivano all’interazione. Le basi per questo sono dati degli utenti, che in Italia sono soggetti a strette direttive legali a tutela della privacy. Vi mostriamo quali direttive per un’analisi web sono valide per quanto concerne la tutela della privacy e come vi potete conformare legalmente usando i tool più comuni per il tracciamento dati. [...]  

Analisi con mappa di calore: come visualizzare il comportamento dei vostri visitatori

Dal numero totale di utenti unici e degli acquisti effettuati contemporaneamente, potete rapidamente calcolare il tasso di conversione per il vostro negozio online. Diversa è invece la questione per quanto riguarda il motivo dell’acquisto, e quindi la scelta effettuata dall’utente: questo i numeri non saranno in grado di dirvelo. A questo proposito una mappa di calore può essere un raggio di luce nell’oscurità, fornendovi l’aiuto di cui avete bisogno per aumentare in maniera duratura il numero delle conversioni. [...]  

Le migliori alternative a Google Analytics

Nell’online marketing è ormai quasi impossibile fare a meno del tracking dei siti web e delle derivanti interazioni degli utenti con i siti. La prima scelta spesso ricade sul tracking tool del colosso dei motori di ricerca Google. Ma per motivi legati alla protezione dei dati, sempre più utenti cercano un’alternativa a Google Analytics. Le scelta tra i programmi per la web analisi è ampia, diamo dunque un’occhiata più da vicino a quei programmi che offrono un pacchetto di funzioni simile a quello di Google Analytics. [...]  

Modelli di attribuzione nell’analisi web

Il giusto marketing mix è una componente essenziale per ogni azienda online. Per raggiungere nel migliore dei modi il target, occorre combinare diversi canali. Ma come ci assicuriamo di aver utilizzato nel modo giusto il budget a disposizione? Da cosa si capisce se abbiamo investito nel canale giusto? L’analisi web aiuta a fare un po’ di chiarezza e ad identificare grazie a diversi modelli di attribuzione, quali sono i canali che hanno contribuito maggiormente a generare la conversione. [...]  

Test multivariato: la complessa procedura per l’ottimizzazione del tasso di conversione

Le conversioni sono soggette a una forte concorrenza: non ha importanza se si tratta di iscrizioni a newsletter, acquisti o click su un annuncio pubblicitario. Ancora più importante è analizzare giornalmente e in modo critico il proprio sito e cercare vie alternative per indurre i visitatori a compiere l’azione desiderata. Trattandosi di una delle procedure più complesse per la determinazione del comportamento degli utenti, il test multivariato garantisce buone possibilità nell’ottimizzazione del tasso di conversione. [...]  

Tool di traduzione: pratiche alternative online a Google Traduttore

Avere dimestichezza con le lingue straniere non è mai stato così semplice e veloce: i tool e le app che aiutano a tradurre vocaboli difficili, frasi e testi sono davvero tanti. Google Traduttore e i tool alternativi offrono funzioni esaustive per la comprensione delle lingue straniere. Su Internet sono disponibili tanti strumenti gratuiti che facilitano il contatto con le altre lingue grazie al controllo ortografico, alla possibilità di scegliere lingue diverse, sinonimi e altri esempi riscontrabili in rete. [...]