Cancellare il proprio account Facebook: è più semplice di quanto si possa immaginare

“Facebook aiuta a connetterti e rimanere in contatto con le persone della tua vita” è questo lo slogan del più celebre social network al mondo. Per molti utenti, Facebook arriva a rappresentare una parte fondamentale della vita sociale digitale e a volte anche di quella reale. La piattaforma del sempre molto informale Mark Zuckerberg è la leader indiscussa del mercato, nonché in costante crescita con i suoi oltre 2 miliardi di utenti attivi in tutto il mondo. A partire da giugno 2017 inoltre Facebook ha un nuovo obiettivo “Bringing the World Closer Together”, ovvero quello di promuovere le comunità, come comunicato in un blogpost omonimo dal fondatore, presidente e amministratore delegato della Facebook Inc.

Tuttavia non tutti gli utenti hanno una concezione positiva a 360 gradi della piattaforma social. I motivi sono svariati e con pesi specifici diversi. C’è chi non è soddisfatto del servizio in sé, l’ha provato ma non si è trovato a proprio agio, c’è chi al contrario si accorge di passarci fin troppo tempo, senza un perché e che finisce per percepire Facebook come una tossina della quale è necessario liberarsi, e c’è chi invece ha riserve sull’utilizzo del celebre social network perché si vede bersagliato da pubblicità personalizzate e perché più in generale teme per la sicurezza dei propri dati

Facebook non ha fatto quasi in tempo a superare le idi di marzo quest’anno che è venuto alla luce uno scandalo riguardante l’utilizzo illecito di dati personali, addirittura al fine di influenzare le elezioni politiche negli USA. La cosa più preoccupante al riguardo è che non si è trattato di un attacco informatico o un atto criminale, bensì di un processo apparentemente legale che ha coinvolto diversi attori. Oltre all’effetto negativo che questo fatto possa aver avuto sugli utenti, vanno considerate anche la pesante ripercussione in borsa, con una perdita del 12% a Wall Street, e le cosiddette class action, ovvero insurrezioni popolari a difesa degli utenti.

Se volete capire meglio cos’è successo tra Facebook e la società che combina dati e comunicazione strategica per campagne elettorali, potete guardare il seguente video di Marco Montemagno:

Indipendentemente da quale sia il motivo che vi spinga a fare a meno del servizio offerto da Facebook, in questo articolo vi spieghiamo passo per passo come fare per cancellare in maniera definitiva il vostro account Facebook.

Misure precauzionali: backup dei dati

Se fate parte di quel gruppo di utenti che si sono accorti, già poco dopo aver iniziato a utilizzarlo, che Facebook non fa al caso loro, questo passaggio può essere trascurato. Al contrario, per tutti gli altri può risultare fondamentale. Infatti in base a quello che è stato il vostro utilizzo della piattaforma social fino a questo momento, il vostro profilo Facebook può arrivare a contenere una quantità di dati enorme, comprendente post, foto, chat e quant’altro. Se ci tenete a conservare questi contenuti allora sarebbe buona cosa eseguire un backup, corrispondente a una copia del vostro profilo.

Per fare ciò dovete innanzitutto loggarvi a Facebook (come per tutti gli altri procedimenti descritti in seguito). Una volta dentro cliccate sulla freccetta rivolta verso il basso (una sorta di triangolino), posizionata nel vertice in alto a destra della pagina, l’ultima icona presente sulla barra blu di Facebook. Dopodiché cliccate su “Impostazioni”.

A questo punto nella schermata che vi si aprirà, sotto le varie voci delle impostazioni generali dell’account, dovete premere su “Scarica una copia

e infine “Avvia il mio archivio”.

Una volta terminata la creazione dell’archivio contenente la copia dei vostri dati vi verrà inviata un’e-mail all’indirizzo di posta elettronica corrispondente al profilo in questione, con al suo interno un link per il download. Come indicato precedentemente, la mole di dati dipende dall’utilizzo che avete fatto del vostro profilo. Dunque è possibile che ci vogliano diverse ore, se non giorni, per mettere assieme tutti i dati. Ma alternative non ce ne sono e quindi non vi resta che portare pazienza.

Misure precauzionali: rimuovere le vostre informazioni personali

Un passaggio altamente consigliato è quello di rimuovere manualmente le informazioni personali precedentemente inserite nella piattaforma. Questo processo di pulizia serve ad assicurarsi che non rimangano tracce anche dopo l’eliminazione del vostro profilo.

Iniziate cliccando il pulsante “Modifica profilo” sull’immagine di copertina. Una per una provvedete a cancellare le informazioni fornite: “Lavoro e istruzione”, “Informazioni contatto e di base”, “Familiari e relazioni”, e così via. Per farlo spostate il cursore sulla voce che desiderate cancellare e cliccate su “Opzioni” e quindi su “Elimina” o direttamente sulla crocetta (dove disponibile). È consigliabile ripetere l’operazione per le foto presenti. Al fine di velocizzare questa operazione potete direttamente cancellare interi album, cliccando su “Foto” nella pagina del vostro profilo e, album per album, cliccando l’icona coi tre puntini presente in basso a destra sulla miniatura dei singoli album e quindi “Elimina album”.

A questo punto avete adottato tutte le misure a vostra disposizione, necessarie per minimizzare il rischio che rimanga una qualche presenza del vostro profilo sulla piattaforma in questione e potete quindi procedere con la sua eliminazione definitiva.

N.B.

La procedura descritta qui di seguito serve a cancellare il profilo in maniera permanente. Se invece preferite prendervi solamente una pausa dal servizio offerto da Facebook, allora sappiate che è possibile anche solo disattivare l’account per un periodo indefinito. Così facendo l’account verrà congelato e, quando vi sentirete nuovamente pronti, potrete riattivarlo esattamente da dove lo avevate lasciato.

Eliminare account Facebook permanentemente

Se avete deciso di intraprendere questa strada e di chiuderla una volta per tutte con Facebook, allora cliccate sull’icona “Guida rapida” nella barra superiore di Facebook (sempre dopo aver eseguito il login) e cliccate su “Centro assistenza”.

Nella schermata che si apre portate il cursore su “Gestione dell’account”, cliccate su “Disattivazione o eliminazione dell’account” e poi su “Come faccio a eliminare il mio account in modo permanente?”.

A questo punto cliccate su “comunicacelo”, al termine del primo capoverso del testo, e sul pulsante “Elimina il mio account”.

Non vi resta quindi che inserire la password collegata al vostro account, riportare nel riquadro successivo il codice generato e dare l’ok definitivo. Se non avete commesso errori vi sarà mostrato un messaggio da Facebook informandovi che il vostro account è stato rimosso.

Tuttavia Facebook impiega 14 giorni per l’effettiva rimozione del vostro profilo, durante i quali, se lo desiderate, potete interrompere la procedura di eliminazione dell’account e ritirare la richiesta. In tal caso tutto ciò che dovete fare è semplicemente effettuare nuovamente l’accesso alla piattaforma con le vostre credenziali. La pulizia totale del vostro account può richiedere nonostante ciò un periodo più lungo, fino a 90 giorni, per far sì che tutti i contenuti a voi inerenti vengano eliminati dal sistema di Facebook. Ma seppur presenti, durante questo periodo gli altri utenti non potranno comunque né accedervi né visualizzarli.