Ti è piaciuto l’articolo?
0
Ti è piaciuto l’articolo?
0

Alternative gratuite a Microsoft PowerPoint

Il pacchetto di Microsoft Office è un elemento immancabile nell’ambiente di lavoro. Sia che si tratti di Outlook, Word o Excel, i programmi Microsoft sono spesso la prima scelta per l’utilizzo quotidiano in ufficio. Anche il software per le presentazioni di Microsoft, PowerPoint, comanda il mercato. Oltre che per le presentazioni ai clienti e ai partner in affari, Microsoft PowerPoint risulta essere tra i programmi più amati anche nelle scuole, nelle università o alle conferenze, per gestire le presentazioni professionali.

Ciononostante, oggigiorno, ci sono delle alternative al pacchetto base di Microsoft Office, e alle sue funzioni. In relazione al rapporto tra costi e benefici, molti utenti scelgono le alternative a titolo gratuito. Tra l’altro ci sono numerose alternative a PowerPoint, che non sono solo più convenienti, ma che permettono di realizzare presentazioni decisamente più creative e avvincenti. Vi presentiamo diverse alternative, in parte gratuite, a Microsoft PowerPoint.

Prezi

Il tool online Prezi è una delle alternative tra le più conosciute a Microsoft PowerPoint. Sin dall’immissione sul mercato nel 2009, lo strumento per le presentazioni basato sul web ha conquistato un gran seguito in pochi anni. Prezi è una valida alternativa per tutti coloro che vogliono gestire le proprie presentazioni in maniera attiva e più originale, poiché con questo tool si riesce a creare un racconto dinamico, del tutto diverso rispetto alla gestione classica per fogli singoli. Su uno schermo digitale l’utente ordina i contenuti e successivamente, nel procedere della presentazione, zooma sugli elementi più rilevanti.

Chi lavora per la prima volta con Prezi si deve chiaramente adeguare. Il funzionamento è completamente diverso rispetto a PowerPoint, così come la struttura, e bisogna quindi adattare il proprio modo di pensare all’impostazione. La sfida è quella di riuscire a creare sullo schermo dei collegamenti sensati tra i singoli contenuti. Solo in questo modo l’ascoltatore ottiene la visione d’insieme e la presentazione può proseguire. Per questo motivo Prezi è meno adatto per la realizzazione di grandi presentazioni riassuntive, poiché c’è il rischio di perdere molto in fretta il senso d’insieme. Inoltre c’è il rischio di utilizzare troppi effetti. La presentazione serve a mettere in luce i contenuti e a dare risalto agli aspetti importanti, gli effetti di presentazione non devono perciò essere fini a se stessi. Con Prezi la semplicità paga.

Il programma offrirà, a chi lo imposta correttamente, una presentazione chiara ed efficace. Ma di nuovo, dipende dall’occasione e dal pubblico, in alcuni casi una presentazione tradizionale è più consona. PowerPoint ha il vantaggio di consentire la realizzazione di presentazioni tradizionali e ben strutturate, ma chi ne ha abbastanza delle presentazioni statiche e poco dinamiche, trova in Prezi una buona alternativa a PowerPoint.

Costi

Per scolari, studenti ed insegnanti, Prezi è gratuito, mentre il prezzo per qualsiasi altro utente è di circa 5€. Un altro modo per ottenere Prezi gratuitamente è quello di disporre della General Public License. Le presentazioni prodotte si trovano pubblicamente in Internet.

Vantaggi Svantaggi
Praticamente nessun limite alla creatività e alla flessibilità Poco adatto a presentazioni grandi e complesse
Buona soluzione per presentazioni creative e non convenzionali Memoria di archiviazione limitata e logo dell’azienda in filigrana presente sulle presentazioni prodotte con la versione gratuita
Dopo un breve periodo si sarà in grado di utilizzare il programma in maniera semplice e veloce Numero limitato di modelli di presentazione disponibili

Haiku Deck

Per coloro i quali riescono facilmente a mettere insieme i contenuti per la presentazione, ma che hanno invece difficoltà e che spendono molto tempo a trovare le immagini e le grafiche adeguate ai contenuti, trovano in Haiku un’ottima alternativa a PowerPoint, poiché Haiku Deck supporta i propri utenti nell’impostazione visiva.

Questa soluzione dispone di un database fotografico integrato, che gli utenti posso utilizzare gratuitamente. Un’ulteriore agevolazione per gli utenti che non hanno ancora in mente le grafiche da utilizzare: il programma scannerizza la presentazione alla ricerca di parole chiave e propone delle grafiche adeguate. Haiku Deck è utilizzabile come soluzione Web e come app iOS. Le presentazioni ultimate possono poi essere condivise tramite diversi canali o si importano in Keynote o Microsoft PowerPoint. È necessario però fare delle rinunce: ad esempio non sono disponibili transizioni animante da inserire tra un foglio e l’altro e lo stesso vale per altri tipi di animazioni. Inoltre non ci sono opzioni sonore e i testi non sono posizionabili a proprio piacimento.

Costi

Haiku Deck è disponibile gratuitamente in versione di prova con un pacchetto di funzioni limitato. Chi vuole utilizzare il tool al pieno delle proprie potenzialità, deve sostenere un costo di circa 5 euro al mese in base alla versione scelta.

Vantaggi Svantaggi
Database foto integrato Scarsa gamma di funzioni
Proposte automatiche di foto congrue al tema Nessuna animazione, nessun suono

Google Slides

Realizzare delle presentazioni in modo facile e veloce è possibile anche grazie al tool online per l’ufficio di Google. Presentazioni Google, chiamato anche Google Slides, è completamente gratuito per gli utenti che dispongono di un account Google. Mette a disposizione circa venti metodi diversi attraverso i quali è possibile realizzare le proprie presentazioni. È possibile anche caricare e utilizzare presentazioni realizzate con PowerPoint, o modificarle.

Google Slides è inoltre adatto al lavoro di gruppo. Di fatto, tramite alcune funzioni di project management è possibile che più utenti lavorino contemporaneamente alle slide. A questo scopo è anche disponibile una funzione di assegnazione di diritti, con la quale è possibile limitare gli utenti alla sola lettura o abilitarli alla lavorazione dei documenti. Un elemento pratico per il lavoro di gruppo è che si può contare sulla cronologia di tutte le versioni per ogni singola presentazione, il che significa, che le modifiche apportate possono sempre essere annullate.

Vantaggi Svantaggi
Strumento semplice e facilmente fruibile Gamma funzioni relativamente limitata
Adatto al lavoro di gruppo e al project management  
Completa cronologia delle versioni  

Slides

Con Slides bisogna fare attenzione a non sbagliarsi, sebbene ne condivida il nome, Slides non ha nulla a che fare con l’alternativa di Google a PowerPoint. Con Slides si ha un agevole strumento online, con il quale è possibile realizzare presentazioni facili e veloci direttamente sul browser; Slides è adatto sia per l’uso privato che a quello professionale.

Grazie alla fruibilità intuitiva, con pochi click, si ottiene un risultato professionale. Gli utenti beneficiano di una vasta scelta di layout e di elementi preimpostati. Un punto focale di Slides riguarda i lavori di carattere scientifico e le rispettive presentazioni, ad esempio è disponibile un extra editor per le formule. Inoltre le presentazioni online sono ottimizzate per i dispositivi mobili e possono essere visualizzate da tutti i tipi di dispositivi. È disponibile anche l’esportazione nei formati più comuni.

Costi

Con la General Public License Slides è gratuitamente fruibile, ma in questo caso tutti i contenuti prodotti diventano pubblici e sono raggiungibili attraverso il motore di ricerca. Per gli utenti che invece hanno intenzione di acquistare una versione a pagamento, sono disponibili tre diversi pacchetti, dalla versione Lite a quella Team, che variano da un minimo di 5 ad un massimo di 20 euro circa.

Vantaggi Svantaggi
Utilizzo intuitivo Memoria di archiviazione online limitata
Editor formule per le presentazioni di carattere scientifico Gamma di funzioni limitata
Ottimizzato per l’utilizzo da dispositivi mobili  

Sway

Con Sway, software per presentazioni basato sul web, Microsoft stesso offre un’alternativa al proprio PowerPoint. Sway è sostanzialmente più modesto rispetto a PowerPoint e dovrebbe velocizzare la produzione delle presentazioni. La cosiddetta “Digital Storytelling App” è utilizzabile direttamente su browser e come app per iOS e Windows 10. Sway punta poco sulle classiche presentazioni lineari, permette altresì di realizzare rapporti ben più interattivi o storie personali e presentazioni con molte più grafiche.

Questo tool ha un layout pensato specificamente per il web, e ugualmente le presentazioni non sono pensate per il formato tipico del foglio digitale, ma più come una pagina web o una rivista digitale. L’integrazione di contenuti da fonti quali Facebook, YouTube o Twitter è possibile e può essere effettuata in totale semplicità. Questo tool adatta i contenuti in maniera automatica a diversi formati di visualizzazione come, ad esempio, i dispositivi mobili. Gli utenti tuttavia necessitano di un account Microsoft, inoltre Sway è disponibile solo per Windows 10. Con le versioni precedenti di Windows, il sistema operativo rifiuta il download. Un aspetto che piace poco a chi si preoccupa della sicurezza dei propri dati è che le presentazioni vengono salvate sui server della Microsoft.

Costi

Il software è sostanzialmente gratuito, alcune funzioni aggiuntive sono però esclusive per gli abbonati di Office 365.

Vantaggi Svantaggi
Presentazioni interattive con focus sulla parte grafica Applicazione per il desktop compatibile solo con Windows 10
Facile utilizzo Adattamento di colori e posizioni poco preciso
Adattamento automatico a diversi formati di visualizzazione  

PowToon

In questo elenco vi abbiamo già presentato delle alternative a PowerPoint con le quali si possono realizzare delle presentazioni creative e non convenzionali. In questo ambito PowToon è il campione indiscusso. Chi vuole sorprendere i propri ascoltatori con una presentazione fuori dal comune, dovrebbe utilizzare questo strumento, che con personaggi e modalità di storytelling animati vuole offrire un approccio straordinario. Piuttosto che presentare testi scialbi e fatti asciutti, gli utenti possono illustrare le proprie idee con personaggi del tutto comici. Le presentazioni e i video animati possono essere riportati senza fatica sul proprio sito web.

Costi

Una versione gratuita di PowToon è disponibile, però le presentazioni realizzate con questa versione hanno incorporato il logo della compagnia. Per la versione completa, senza l’autopromozione da parte del provider, bisogna invece pagare circa 20 dollari al mese.

Vantaggi Svantaggi
Soluzione molto creativa e non convenzionale Possibilità limitate nella versione base
Facile da utilizzare sin da subito, molti aiuti come ad esempio i tutorial Autopubblicità dello sviluppatore nella versione di base

Le migliore alternative a Microsoft PowerPoint: una panoramica

Chi non ha intenzione di utilizzare la costosa soluzione offerta da Microsoft Office, troverà sul mercato numerose alternative professionali per la realizzazione di presentazioni. Di versioni totalmente gratuite ce ne sono poche, ma vi sono molti strumenti che offrono agli utenti privati delle buone versioni di prova e pacchetti di base, che non sono così costosi come Microsoft Office. In base poi al motivo e al settore di utilizzo, sono disponibili alcune soluzioni più creative ed originali. Con Prezi, Sway o PowToon sorprenderete sicuramente la vostra platea. Chi d’altro canto desidera delle presentazioni più classiche e lineari, si troverà meglio utilizzando Haiku o Google Slides.

Nella seguente tabella trovate riassunte le alternative a Microsoft PowerPoint presentate in precedenza:

  Tipo Modello di prezzo Stile
Microsoft PowerPoint Fa parte del pacchetto Office, applicazioni installabili, inclusa la memoria di archiviazione online Il pacchetto Office costa circa 70 euro all’anno per l’uso personale, mentre per più utenti ha un prezzo di circa 100 euro l‘anno Stile classico/serio, processo di produzione lineare, presentazioni lineari
Prezi Strumento basato sul web, memoria di archiviazione online limitata Versione di prova della durata di 14 giorni, poi pacchetti a partire da circa 4 euro al mese. Gratuito invece per scolari, studenti e docenti e se si dispone della General Public License Presentazioni creative e innovative, per conferenze dinamiche e flessibili
Haiku Soluzione basata sul web o accessibile tramite un’app iOS Versione di prova gratuita con capacità fortemente limitate, versione completa a partire da circa 5 euro al mese Per presentazioni semplici e classiche con elevate esigenze visive
Google Slides Tool online Gratuito Per presentazioni semplici ma professionali. Adatto soprattutto per il lavoro di gruppo
Slides Tool online Gratuito con la General Public License, altrimenti disponibili diversi pacchetti a partire da circa 5 euro al mese Soluzione poco complicata, buona anche per l’uso professionale in ambiente accademico
Sway Disponibile come versione per browser o come app per iOS e Windows 10 Gratuto, alcune funzioni aggiuntive disponibili solo per gli abbonati a Office 365 Per presentazioni creative e interattive, „Digital Storytelling App“
PowToon Tool online Versione base gratuita con autopubblicità da parte del provider, versione completa e priva di pubblicità a partire da circa 20 dollari al mese Presentazioni e animazioni video creative e non convenzionali

Open Source Tool